Carciofini a spicchi al naturale
search

Carciofini a spicchi al naturale


I carciofi al naturale della Terra di Puglia sono coltivati tradizionalmente, lavorati con cura e conservati in salamoia. Questi carciofi sono ideali per insalate, pizze o come contorno. Ogni barattolo racchiude il sapore autentico della Puglia, mantenendo intatta la croccantezza e la freschezza. L'agricoltura integrata utilizzata nella coltivazione assicura un prodotto sano e rispettoso dell'ambiente. Scopri la tradizione e il gusto dei nostri carciofi al naturale.

5,27 €


Quantità disponibili: 24

Sconti sul volume

Quantità Prezzo unitario Risparmia
4 4,85 € Fino a 1,69 €
Riferimento
LTP-CAP-CARCIOFI-NATURALE
Zona di provenienza
Lecce / Salento
OGM FREE
Si
Prodotto lavorato a mano
Si
Conservanti
Naturali
Tipo di agricoltura
Integrata
Formato
270 gr (netto)
Allergeni
Contiene solfiti
Ingredienti
Carciofi 60%, Acqua, Aceto Di Vino, Succo Di Limone, Sale.
Adatto per
Vegani / Vegetariani
Filiera Corta / Km 0
Si
Produttore
Laterradipuglia Conserve

I carciofi sono una delle grandi specialità della Terra di Puglia. Coltivati tradizionalmente dai contadini pugliesi, principalmente nel brindisino ma non solo, questi ortaggi trovano ampio impiego sia nella gastronomia e nel mercato locale, sia nell'industria della trasformazione.

Carciofi al Naturale Troverete carciofi al naturale pronti per essere gustati, lavorati con cura, mondati e conservati in una semplicissima salamoia naturale. Questo prodotto ci riempie di orgoglio: è buono, saporito e sano, coltivato come sempre a livello locale, lavorato con attenzione e proposto nella sua assoluta integrità per l'uso che desideriate farne. Potete gustare questi carciofini al naturale come contorno, aggiungerli alle vostre insalate di pasta o di riso, o usarli per condire la pizza. Largo alla fantasia!

Carciofi in Barattolo al Naturale Per chi cerca la praticità, i carciofi in barattolo al naturale sono l'ideale. Questi carciofi vengono selezionati, puliti e invasati per conservare tutto il loro sapore autentico e la loro croccantezza. Sono perfetti per chi desidera avere sempre a disposizione un prodotto genuino e versatile.

Carciofi a Bagnomaria Un'altra modalità di conservazione tradizionale è la cottura a bagnomaria, che permette di mantenere intatte le proprietà organolettiche dei carciofi. I carciofi a bagnomaria sono un'opzione eccellente per chi cerca un prodotto di qualità, pronto all'uso in diverse preparazioni culinarie.

Informazioni importanti sul Carciofo Pugliese

I carciofi pugliesi sono una varietà autoctona coltivata localmente. Non si riproducono in vivaio ma vengono propagati prendendo le piante da piantagioni esistenti. La coltivazione inizia a ottobre e la raccolta a marzo, quando i primi carciofi vengono raccolti con il gambo intero. La lavorazione, che avviene entro otto ore dalla raccolta, consiste in una prima defogliatura e pulitura manuale, seguita dall'invasatura in olio extravergine di oliva e girasole.

Questi carciofi con gambo, oltre a essere deliziosi, sono anche particolarmente belli da vedere e scenografici. Possono essere usati per antipasti sfiziosi, per condire la pizza o saltati in padella per arricchire un piatto caldo. Il loro sapore croccante e naturale richiama i sapori delle preparazioni delle nostre nonne.

Agricoltura Integrata L'agricoltura integrata

O produzione integrata è un sistema agricolo a basso impatto ambientale che utilizza in modo coordinato e razionale tutti i fattori della produzione per ridurre al minimo l'uso di mezzi tecnici con impatto sull'ambiente o sulla salute dei consumatori. Questo sistema affascinante sfrutta le risorse naturali per sostituire adeguatamente i mezzi tecnici dell'agricoltura convenzionale, ricorrendo a questi solo quando necessario per ottimizzare il compromesso tra esigenze ambientali, sanitarie ed economiche.

I principi dell'agricoltura integrata si applicano principalmente in quattro ambiti:

  1. Fertilizzazione
  2. Lavorazioni del terreno
  3. Controllo delle infestanti
  4. Difesa dei vegetali

È affascinante vedere come la natura faccia il suo corso: le coccinelle, ad esempio, difendono i carciofi dagli afidi, potendo mangiarne fino a 1000 al giorno. La scelta delle tecniche agricole privilegia quelle a minore impatto, escludendo in ogni caso quelle di elevato impatto.