Metiusco Vino Rosso Passito Visualizza immagine ingrandita

Metiusco Rosato, Palama

PALAMA-MET-ROSATO

Cantina Palama Cutrofiano

E' stato il vino della consacrazione, grazie ad esso l'azienda ha potuto completare il suo processo di crescita, fregiandosi di importanti riconoscimenti per molti dei suoi vini.

Ulteriori dettagli

12,90 €

Sconti per quantità

QuantitàPrezzoRisparmi
3 10,97 € Fino a 5,81 €

Caratteristiche prodotto

Filiera Corta / Km 0Si
Zona di provenienzaLecce / Salento
CantinaPalama
Annata2015
Formato75 cl
Gradazione13%
UvaNegroamaro
AbbinamentoQualsiasi piatto.
SaporeColore rosato vivo e brillante, profumo fruttato fresco e armonico.
Vitigno100% Negroamaro
Tipologia di terrenoMedio impasto.
AffinamentoIn serbatoi

Ulteriori informazioni

Concorso Enologico Internazionale Vinitaly

Gran Medaglia d'Oro "Salento IGT Rosato Metiusco 2007"

Concours Mondial de Bruxelles 

Medaglia d'Oro "Salento IGP Rosato Metiusco 2009"

Selezione Nazionale Vini da Pesce 

Medaglia di Bronzo ex-equo "Salento IGP Rosato Metiusco 2009"

Concours Mondial de Bruxelles 

Medaglia d'Oro "Salento IGP Rosato Metiusco 2010"

Selezione Nazionale Vini da Pesce 

Medaglia di Bronzo "Salento IGP Rosato Metiusco 2010"

Concours Mondial de Bruxelles 

Medaglia d'Argento "Salento IGP Rosato Metiusco 2011"

Concours Mondial de Bruxelles 

Medaglia d'Argento "Salento IGP Rosato Metiusco 2015"

Metiusco: dal grico "Io mi inebrio", è il rosato antico, vinificato tramite il metodo del Salasso, che consente di utilizzare solo un 30% delle uve lavorate.
E' stato il vino della consacrazione, grazie ad esso l'azienda ha potuto completare il suo processo di crescita, fregiandosi di importanti riconoscimenti per molti dei suoi vini.

SCHEDA TECNICA

DENOMINAZIONE: SALENTO indicazione geografica tipica


PRODOTTO IN ITALIA - CONTIENE SOLFITI

Metiusco viene dal greco «mi inebrio». 

È il vino dei nostri padri: in pochi ettari piantavano primitivo, Negroamaro e malvasia nera e la vigna era già «bicchiere».

Il Metiusco Rosso è vino fruttato, intenso, piacevole da bere. Riconoscerai dal colore la Malvasia, dal profumo il Negroamaro. Mio padre ci aggiungeva il primo primitivo, «gli da corpo» diceva.

Metiusco Rosato è tradizione, uno del Salento. L’estate, quando il sole non dà scampo, è sempre ospite a tavola, magari fresco di cantina. Il bianco è uno dei pochi autoctoni salentini, la Verdeca: uva bianca e anima nera, gusto pieno e carattere scontroso.

Frutto alla fine, come la gente del Salento.

La casa Vinicola Palamà ha sede a Cutrofiano, nel Salento, dal 1936.

I vini sono ottenuti da vitigni autoctoni salentini coltivati a spalliera od ad alberello: Negroamaro, Primitivo e Malvasia Nera sono vinificati in purezza o in blend nello storico stabilimento in Via Armando Diaz, alla periferia del paese. Ninì e la sua famiglia hanno personalmente cura dei vigneti, della raccolta e della vinificazione.

Nel 1996 l'azienda ha prodotto le sue prime bottiglie trovando immediatamente una collocazione importante nei mercati internazionali. Da quel momento in poi lo sforzo maggiore e' stato quello di elevare la qualità dei vini prodotti. La stampa internazionale e le guide del vino hanno recensito sempre con entusiasmo i vini di Palamà

Recensioni

Scrivi una recensione

Metiusco Rosato, Palama

Metiusco Rosato, Palama

E' stato il vino della consacrazione, grazie ad esso l'azienda ha potuto completare il suo processo di crescita, fregiandosi di importanti riconoscimenti per molti dei suoi vini.

Scrivi una recensione

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

5 altri interessanti prodotti della stessa categoria: