Rosso Primitivo Jèma 2013 Visualizza immagine ingrandita

Krita 2015, Vino bianco Biologico da Malvasia Bianca

ASTORE-KRITA

L'Astore Masseria

Terra che mani nere trasformano in arte cotta la sole dei due mari. Luci e riflessi d'oriente. Profumi e sapori urlati a ritmo incessante come note di cantori pizzicati. Krita Malvasia bianca igp salento.

Ulteriori dettagli

10,50 €

Sconti per quantità

QuantitàPrezzoRisparmi
3 8,93 € Fino a 4,73 €

Caratteristiche prodotto

Filiera Corta / Km 0Si
Zona di provenienzaLecce / Salento
OGM FREESi
Tipo di agricolturaBiologica
CantinaL'Astore
Annata2015
Formato75 cl
Gradazione14/15%
UvaMalvasia
Abbinamentoantipasti a base di pesce cotto e crudo, fasolari, vongole e cozze nere, linguine ai ricci e trancio di pesce spada alle erbe aromatiche, gamberoni e tajeddha (riso, patate e cozze).
VitignoMalvasia bianca da uve biologiche
Tipologia di terrenoSabbioso
AffinamentoIn bottiglia

Ulteriori informazioni

Il Krita è stato confezionato con la Malvasia bianca in purezza, vitigno aromatico che nel Salento ha attecchito benissimo insieme con la variante nera; entrambe le specie varietali hanno avuto origine nella città di Monemvasia nel Peloponneso e poi sono emigrate in tutto il bacino mediterraneo. In Italia esse danno ottimi vini fermi, come nel caso specifico, frizzanti, spumanti e dolci. E addirittura il prof. Fregoni è riuscito ad ottenere una Malvasia a bacca rosa, attraverso la mutazione gemmaria della Malvasia di Candia aromatica. Con essa si producono buoni vini rosati fermi e frizzanti nell’Emilia Romagna, soprattutto nel territorio Piacentino.


Masseria L'Astore Cutrofiano (LE)

Abbiamo scelto questa azienda perchè i vini "base" sono dei campioni di espressività, simboli del terroir di provenienza ma anche dei vitigni con cui vengono prodotti. Inoltre, l'Astore Masseria è un'azienda biologica certificata, che produce tra l'altro un notevole olio extravergine di oliva.

La tradizione viti-vinicola risale agli anni ’40, periodo in cui, conformandosi ai criteri dell’epoca, si produceva vino in cospicue quantità da vendersi “in cisterna”. Alla fine degli anni ’90 è stato avviato un progetto che mirava alla produzione di vini di qualità. Dopo una onerosa preparazione del terreno con accurate analisi delle caratteristiche geologiche, scavi, frangiture e macinature, sono stati impiantati circa ha 20 di vigneto delle cultivar: Negroamaro, Aglianico, Primitivo, Montepulciano, Malvasia Bianca, Susumaniello; nel corso degli anni è stata avviata una ricerca di varietà autoctone ormai estinte che ha portato a nuovi impianti sperimentali e a una vera e propria collezione ampelografica del Salento.

Accanto al Frantoio Oleario ipogeo è stata realizzata una Bottaia, per affinamento dei vini, secondo la tradizione architettonica del Salento con volte a botte ed a stella usando materiali locali quali pietra leccese e carparo ottenendone, a dire di molti visitatori italiani e stranieri, una vera e propria “ cattedrale del vino”.

Recensioni

Scrivi una recensione

Krita 2015, Vino bianco Biologico da Malvasia Bianca

Krita 2015, Vino bianco Biologico da Malvasia Bianca

Terra che mani nere trasformano in arte cotta la sole dei due mari. Luci e riflessi d'oriente. Profumi e sapori urlati a ritmo incessante come note di cantori pizzicati. Krita Malvasia bianca igp salento.

Scrivi una recensione

Prodotti correlati

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

4 altri interessanti prodotti della stessa categoria: